Sito ottimizzato per la navigazione con Internet Explorer 10, Google Chrome, Firefox. L'uso di altri browser potrebbe comportare dei problemi di visualizzazione.

Cerca su Consulenza

Crisi e riorganizzazioni aziendali: limitato il numero delle ore di Cigs

di Bruno Benelli - lunedì, 11 settembre 2017

Lavoro : Previdenza

Circ. MinLav. n. 16 del 28 agosto 2017

Dal 24 settembre 2017 (peraltro è domenica) le ore di sospensione dal lavoro per cassa integrazione straordinaria (Cigs), chiesta per le cause di riorganizzazione e crisi aziendale, possono essere autorizzate a condizione che non superino il limite dell’80% delle ore lavorabili nell’unità produttiva nell’arco di tempo in cui si svolge il programma autorizzato dal Ministero del lavoro. Per l’esattezza il limite dettato dal D.Lgs. n. 148/2015 trova applicazione con riferimento ai trattamenti straordinari di integrazione salariale la cui la conclusione della consultazione sindacale, la presentazione dell’istanza di accesso al trattamento e le conseguenti sospensioni siano avvenute a decorrere dal giorno 24 settembre 2017.

Per stabilire il parametro si deve enucleare il numero di ore contrattualmente lavorabili, con riferimento alla platea di tutti i lavoratori dell’unità produttiva, mediamente occupati nel semestre precedente la presentazione dell’istanza, e su di esso calcolare il limite dell’80% delle ore di sospensione autorizzabili.

Il risultato è il parametro fisso di riferimento su cui calcolare le ore di sospensione autorizzabili, che fissa il dato del limite delle ore autorizzabili, senza più tenere conto di possibili modifiche dell’organico aziendale nel corso del programma di crisi o riorganizzazione aziendale.

L’INPS verifica il rispetto del limite delle ore di sospensione effettivamente operate.

Sito ottimizzato per la navigazione con Internet Explorer 10, Google Chrome, Firefox. L'uso di altri browser potrebbe comportare dei problemi di visualizzazione.