Sito ottimizzato per la navigazione con Internet Explorer 10, Google Chrome, Firefox. L'uso di altri browser potrebbe comportare dei problemi di visualizzazione.

Cerca su Consulenza

Nuovo “spesometro”: la proroga al 28 settembre vale anche per i soggetti che hanno aderito al regime opzionale

di Valter Selvi - lunedì, 11 settembre 2017

Fisco : Imposta sul valore aggiunto

L’Agenzia delle entrate, con comunicato stampa del 7 settembre 2017, è intervenuta a chiarire che la proroga dal 16 al 28 settembre 2017 del termine per effettuare la comunicazione dei dati delle fatture emesse e ricevute relative al primo semestre 2017 vale anche per i soggetti che hanno aderito al regime opzionale per la trasmissione telematica dei dati delle fatture (art. 1, comma 3, del D.Lgs. 5 agosto 2015, n. 127).

Tale chiarimento, si legge nel comunicato, “… è in linea con quanto previsto dal provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle entrate del 27 marzo 2017 che ha uniformato, per il primo anno di applicazione, i termini per l’invio opzionale dei dati delle fatture (art. 1, comma 3, del D.Lgs. 5 agosto 2015, n. 127) con i termini per la “Comunicazione dei dati delle fatture emesse e ricevute” (art. 21 del D.L. 31 maggio 2010, n. 78)”.

Sito ottimizzato per la navigazione con Internet Explorer 10, Google Chrome, Firefox. L'uso di altri browser potrebbe comportare dei problemi di visualizzazione.